Scrivici ti risponderemo al più presto - online lun/ven 9.30 -18
Amore In Citta' (L')

Amore In Citta' (L')

Minerva Pictures
8057092032039
ORDINA ORA
10,65 €

Acquistando questo prodotto puoi ricevere fino a 35 punti. Il totale del tuo carrello è 35 punti può essere convertito in un voucher di: 0,18 €.

  Puoi fidarti sempre.

Leggi le centinaia di recensioni indipendenti dei nostri clienti da tutto il mondo su Ebay.

  Se cambi idea, nessun problema.

Hai fino a 30 giorni di tempo per cambiare idea sulla merce ricevuta.

  Un assistente dedicato.

Un assistente dedicato che segue i tuoi acquisti dal tuo ordine all'assistenza post vendita.

 
regia:
Dino Risi ,Federico Fellini ,Michelangelo Antonioni ,Carlo Lizzani ,Alberto Lattuada ,Francesco Maselli ,Cesare Zavattini
marca:
Minerva Pictures
cast:
Ugo Tognazzi (Attore) ,Giovanna Ralli (Attore) ,Raimondo Vianello (Attore) ,Antonio Cifariello (Attore) ,Mario Nascimbene (Compositore)
genere:
Drammatico
data di uscita:
27/08/2020
censura:
Per tutti
origine:
ITA,
1953,
dettagli edizione:
Bianco e nero,
Dvd,
Area 2 (Europa/Giappone)
trama:

Amore In Citta' (L')

Amore in città è un film inchiesta suddiviso in vari episodi, esemplificazione di ciò che Cesare Zavattini aveva teorizzato a proposito del 'pedinamento della realtà', ovvero rappresentare le vicende quotidiane di persone comuni, senza preoccuparsi della forma narrativa ma preservando l'autenticità del materiale. Prosecuzione dell'esperienza neorealista, Amore in città ebbe il merito di anticipare il cinema-verità degli anni '60 e, naturalmente, un certo tipo di inchiesta televisiva. Gli esiti commerciali purtroppo non furono incoraggianti, così al numero zero di questa rivista cinematografica semestrale dal titolo Lo spettatore - prodotta tra gli altri anche da un giovane Marco Ferreri - non fecero seguito altri numeri. Il film è strutturato in sei episodi affidati a vari registi dallo stile molto diverso, legati tra loro da vignette di breve durata. Tutti gli episodi ruotano intorno allo stesso tema, quello dell'amore. 'L'idea del film era questa', ricorda Lattuada. 'Si erano convocati alcuni registi, su iniziativa di Zavattini, e si era detto: 'se volete fare un pezzo di film, senza nessuna restrizione, con un bravo operatore come Di Venanzo, la pellicola e pochi soldi, siete liberi di fare anche il volo di una mosca'. Senza essere pagati. E noi ci siamo dichiarati tutti d'accordo, e ognuno ha fatto quello che voleva. Risi ha fatto la balera, Antonioni i suicidi, Lizzani le puttane, Fellini l'agenzia matrimoniale, tutti pezzi veramente bellissimi. Gratis, come prezzo della libertà'. Nel 1954 Zavattini dichiara quale fosse l'intento del progetto: 'Fare un esame della società moderna al vaglio della creatura umana, dell'individuo, che sentiamo il bisogno di gustarcelo - potremmo dire: di stare con lui, di conoscerlo, di esplorarlo senza intermediari. Per me è realismo anche questa violenta andata verso le persone vere, fatti veri'. E aggiungeva: 'Oggi si sente il piacere di questa esplorazione nei fatti dell'uomo, di andare a scoprire tutti i suoi rapporti di solitudine e di moltitudine, assumendoli a dignità di racconto'.
2020-08-27
 Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Product added to wishlist